Ripatransone è situata a 508 metri s.l.m., a 13 Km dal mare, tra le valli del Tesino, a sud, e del Menocchia, a nord. Gode di una meravigliosa vista a 360° sulle colline circostanti, sul mare Adriatico e sull’Ascensione, la Montagna dei fiori, i Monti Sibillini, il Gran Sasso e la Maiella, panorama che gli vale il nome di Belvedere del Piceno.
 
 
 
  Percorrendo la SS16, all’altezza di Grottammare, si incontra un bivio con l’indicazione per Ripatransone.
 
 
 
  Concerto di Capodanno
- Processione del Cristo morto
(Venerdì Santo)
- Mostra delle macchine agricole
(settimana dopo Pasqua)
- Cavallo di fuoco
(I domenica dopo Pasqua)
- Festa del vino
(I domenica di agosto)
- Festa del grano e della trebbiatura
(II domenica di agosto)
- Puzzle gastronomico
(14-15 agosto)
- Rassegna concertistica picena
(agosto)
- Rassegna corale internazionale
(II domenica di ottobre)
- Mostra mercato di materiale fotografico d’epoca
(II domenica di ottobre)
- Supercastagnata
(ultima domenica di ottobre)
- Presepe artistico e mostra d’arte di autore
(periodo natalizio)
- Rassegna nazionale “Piccolo poeta”
(periodo variabile)
 
 
 
  L’economia di Ripatransone è basata essenzialmente sull’agricoltura favorita in primo luogo dalle caratteristiche geo-morfologiche del territorio e dal clima. Sono ben sviluppate la cerealicoltura, la viticoltura (molto fiorente la produzione legata alla Cantina dei Colli Ripani), e l’ortofrutticoltura.
 
 
 
  La città di Ripatransone, ancora ben caratterizzata dalla sua urbanistica medievale, è uno dei centri più ricchi di monumenti e opere d’arte della provincia ascolana. Tra i monumenti sono di un certo rilievo: il Palazzo Comunale con Museo Archeologico, il Palazzo del Podestà al cui interno è ubicato il Teatro L. Mercantini, il Palazzo Bonomi sede della Galleria d’Arte Moderna, della Pinacoteca e della Gipsoteca “Uno Gera”, la cattedrale, il Palazzo Vescovile con la ex Chiesa di S. Agostino, la chiesa di S. Rocco, la chiesa di S. Maria d’Agello, la chiesa di S. Filippo, la Chiesa di S. Michele Arcangelo.
 
Regione Marche

Provincia di Ascoli Piceno

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Creative Design

Il Museo Civico Archeologico di Ripatransone
 
Il Museo Civico Archeologico
 
 
RIPATRANSONE, 01/02/2010
Il Museo Civico Archeologico di Ripatransone venne fondato nel 1877 dal reverendo Cesare Cellini che donò al Municipio la sua raccolta privata a cui fecero seguito le donazioni di altre famiglie benestanti locali. A queste si aggiunsero alla fine dell' 800 i consistenti ritrovamenti di necropoli dell'età del Ferro, effettuati in diverse zone del territorio, e i successivi rinvenimenti che si sono susseguiti fino ad oggi. Il Museo nella sua esposizione, costituita per lo più da materiali della zona, delinea le modalità di frequentazione del territorio dalla Preistoria al Medioevo.
 
 

Oggetto
Epoca
Materiale
Il museo di ripatransone
Itinerario di visita
Il materiale catalogato
Parchi e aree archeologiche
Attività didattiche

COMUNE DI RIPATRANSONE
- Piazza XX Settembre - tel. 0735/9171
NUMERI UTILI

- Municipio 0735-9171
- Carabinieri 0735-9221
- Polizia Municipale 0735-917328
- Guardia medica 0735-99343

FARMACIA
- Dr. D’Angelo 0735-9440
- Dr. Lupidi 0735-9323
  ASSOCIAZIONI CULTURALI
- Circolo culturale, sportivo, ricreativo “Trivio”, 0735 987007.
- Archeoclub d’Italia, via G. da Ripa, 0735-9420.
- Centro culturale donna Bianca, c.da Fonte Abeceto 3, 0735-99349.
- Corpo Bandistico “Città di Ripatransone”, via Ghislieri, 0735-99047.
- Corale “Madonna di S.Giovanni”, via G. Ripa, 0735-99230.
- Ass.ne Musicale Marchigiana, piazza Matteotti 19, 0735-9556.
- Compagnia Teatrale “7 e 1\2”, 0735-634423.
- Cineforo Club “Marchese Alessandro Bruti Liberati”, 0735-99008.
 


AGRITURISMI
Due Cipressi, c.da Fonte Antica 25, tel. 0735-99290 (solo agosto, chiuso lun.)
La Vigna, c.da Tesino, tel. 0735-90113 (chiuso lun.-mar.)
I Calanchi, S. Savino, tel. 0735-90244 (chiuso mer., escluso dal 15-6 al 15-9).
La Contrada, tel. 0735-90522 (chiuso lun.)
HOTEL
Hotel Il tuo Corbezzolo, c.da S.Egidio 25, tel. 0735-9476.
Hotel Romano, via Fonte Abeceto 30, tel. 0735-9421.
Hotel Piceno, tel. 0735-9418.
BED & BREAKFAST
B&B c.da S.Gregorio, tel. 0735-98150.
B&B
c.da Canali, tel. 0735-97054.
B&B
c.da S.Salvatore, tel. 0736- 263053
RISTORANTI - PUB - PIZZERIE
Valle Verde, specialità carne grigliata e pesce, c.da Tesino 34, tel 0735-90333
(chiuso lun-mar-sera)
Barone Rosso, cucina tipica locale, via Cavour, tel. 0735- 9442,
(chiuso lun.-mar.-mer- invernali)
Romano, Fonte Abeceto 30, 0735-9421
(chiuso venerdì)
La Casa Bruciata, cucina casereccia, c.da S.Andrea, tel. 0735-9525
(chiuso mercoledì)
Pane e farina, osteria enoteca, cucina tipica locale, c.da Petrella 54, tel. 0735-9345
(chiuso lunedì).
San Savino, cucina casereccia, fraz. S. Savino, tel. 0735-90329
(chiuso mercoledì)
Trattoria Rosati, cucina nazionale, corso Vittorio Emanuele 27, tel. 0735-9222
(chiuso lunedì-solo pranzo)
Il Grappolo, cucina tipica locale, c.da Monte Bove 13, tel. 0735-98238
(chiuso mercoledì inv.)
La Cascina dei Ciliegi, country house, Contrada Pianacciole 4, tel.0735807407
(chiuso martedì inv.)
Il tuo Corbezzolo, Contrada S.Egidio 25, 0735-9474
(chiuso martedì inv.)
Lu Cuccelò, via Don A.Camei 2, tel. 0735-99766
(chiuso lunedì)

 


PASQUA 2005 APERTURA POLO MUSEALE CON POSSIBILITÀ DI VISITE GUIDATE. VENERDÌ 25 MARZO PROCESSIONE DEL CRISTO MORTO DOMENICA 3 APRILE IL CAVALLO DI FUOCO
  Venerdì 25 marzo avrà luogo alle 21.00, per le vie del centro storico, la consueta Processione del Cristo Morto. L'ottava di Pasqua, Domenica 3 aprile, avrà luogo la sera alle 21.00 il Cavallo di Fuoco, uno spettacolo pirotecnic omolto suggestivo. Un cavallo con la struttura di metallo adornato di micce, petardi e girandole verrà incendiato tra le piazze Matteotti e condivi.

 


12/01/2003
- Offerta di lavoro fittizia
 
 
 
La sua storia ha origini preistoriche, le testimoninze archeologiche risalgono infatti al periodo paleolitico, e continuano poi nell’epoca picena, e in quella romana, medievale e rinascimentale, con una grande ricchezza di reperti e monumenti.  
 
 
 
L’artigianato artistico tradizionale e le produzioni tipiche locali costituiscono un aspetto importante per la storia e la cultura del territorio ripano.  
 
 
 
- Lu ciavarre
- Stoccafisso in salsa
- Lu frestinghe
I vini tipici sono : Rosso Piceno, Rosso Piceno Superiore, Falerio dei Colli ascolani e Vin Santo.
 
 
 
 
- Mostra Adolfo De Carolis
"Con gli occhi del mito" Palazzo Bonomi-Gera (dal 21/12/2002 al 27/04/2003)
- Mostra "Arte del legno e del fischietto a Ripatransone" - Sala Ascanio Condivi (dal 21/12/2002 al 19/01/2003)
 
 
 
 
- Museo Civico Archeologico
- Palazzo Bonomi-Gera (Pinacoteca Civica, Galleria d’Arte Moderna e Gipsoteca).
- Museo della Civiltà Contadina ed Artigiana del medio Piceno
- Museo diocesano intercomunale di Arte Sacra
- Museo e bottega delle Sculture in legno.
- Museo e bottega del Vasaio e del Fischietto
 
 
Comunità Montana del Tronto

Il consiglio della Regione Marche

Museo Diffuso delle Marche

Progetti Gratis ? …solo con Promediart.com

ABC di Mara Miritello


Tutto il materiale in questo sito è copyright Promediart®
E' vietata la riproduzione anche parziale.

Promediart.com - Creative Design